Baccalà con patate

Questa ricettina semplice nasce in una sera di novembre quando cerchi dei suggerimenti per cucinare ma in dispensa non c’è quello che ti serve e allora dici: e chi se ne frega…io lo faccio a modo mio. E così è stato. Tutte le ricette che trovavo in rete per cucinare il baccalà (la mia prima volta) volevano il pomodoro e io il pomodoro non ce l’avevo e allora l’ho fatto senza pomodoro.

Ingredienti per 2 persone:
500gr di baccalà già ammollato
farina
2 alici sott’olio
2 patate di medie dimensioni
1 spicchio d’aglio
cipolla

Dopo aver lasciato in ammollo il baccalà per due giorni e avendo cambiato acqua almeno due volte al giorno tagliate il pesce in grossi pezzi che poi dovete infarinare. Nel frattempo in padella scaldate l’olio, lo spicchia d’aglio schiacciato che poi leverete e della cipolla. Quando l’olio sarà caldo aggiungete le due alici e con un cucchiaio di legno fatele sciogliere nell’olio. A questo punto aggiungete il pesce a pezzi e fatelo rosolare a fiamma alta per alcuni minuti, sfumate con del vino bianco, abbassate la fiamma e fate cuocere per 10-15 minuti.
Tagliate le patate a tocchi e unitele al pesce e cuocete almeno per altri 15 minuti fino a che il baccalà non è cotto al punto giusto.
Servire caldo

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento