Canederli allo speck

Ingredienti (per 4 persone):
1 l di buon brodo di carne
200 g. di pane bianco raffermo
50 g. di pancetta
50 g. di speck
50 g. di burro
1/2 cipolla
1 bicchiere di latte
1/2 tazza di farina bianca
2 uova
un ciuffo di prezzemolo
sale

Tritate finemente la pancetta, lo speck, la cipolla e il prezzemolo e fateli rosolare in una casseruola assieme al burro.
Aggiungete il pane tagliato a dadini, mescolate e quando l’insieme avrà preso un colore dorato spegnete il fornello.
Battete le uova in una terrina e incorporatevi il latte; fate scendere a pioggia la farina e amalgamatela mescolando con cura. Aggiungete in ultimo i dadini di pane rosolati con il loro soffritto. Rimescolate fino ad ottenere un composto sodo ed omogeneo, quindi attingete a questo composto per formare i knodel, che modellerete con le palme delle mani formando delle grosse noci. Mettete sul fuoco una capace pentola con abbondante acqua salata, portate a ebollizione e poi tuffatevi i knodel portandoli a giusta cottura.
Fate scaldare in un’altra pentola il brodo di carne e quando è bollente unitevi i knodel tolti dall”acqua di cottura e scolati ben bene con un mestolo forato; lasciateli insaporire nel brodo per due o tre minuti e poi servite in tavola la minestra nei piatti fondi o in apposite ciotole. Con i knodel o canederli è consigliabile fare una prova di cottura: se l’impasto risulta troppo tenero, aggiungete un po’ di pane grattugiato o altra farina.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento