I Cantucci (Ricetta di Laura Pacciani)

Oggi vi propongo una nuova ricetta dei cantucci, i biscotti tipici toscani e più precisamente di Prato.
Questa volta la ricetta è di Laura Pacciani del blog Nella cucina di Laura

Veniamo alla ricetta, ecco gli ingredienti
500gr farina 0
350gr zucchero
4 uova medie
150gr burro a temperatura ambiente
250gr mandorle

Inziamo passando per 10 minuti le madorle al forno a 180° senza togliere la pellicina. Fatto questo togliamo dal forno e lasciamo raffreddare.
Nella ciotola dell’impastatrice versiamo la farina setacciata, aggiungiamo lo zucchero, avviamo l’impastatrice e aggiungiamo poco alla volta il burro a temperatura ambiente (deve essere morbido e non sciolto) e le uova, l’impasto dovrà prendere consistenza ma risulterà comunque un poco appiccicoso.
Aggiungiamo ora le mandorle e proseguiamo ad impastare per far distribuire le stesse in tutto l’impasto, volendo possiamo aggiungere della scorza di arancia grattugiata che donerà davvero un bel profumo ai cantucci.

Ora, con le mani bagnate, formiamo dei filoncini di 4-5 cm di larghezza che andremo a disporre sulla teglia da forno rivestita di carta forno facendo in modo che i filoncini non vengano a contatto. Possiamo utilizzare la stessa carta forno arricciandola tra un filoncino e l’altro, in questo modo però foglio dovrà essere tagliato solo dopo aver disposto tutti i filoncini.

Fatta questa operazione possiamo infornare a 180° per 15 minuti, ossia  fin quando non inizano a prendere colore. A questo punto li togliamo dal forno e li facciamo riposare qualche minuto dopo di che su un tagliere andremo a tagliare i filoncini. I tagli dovranno essere in diagonale ed il movimento dovrà essere deciso perchè i filoncini saranno ancora morbidi e rischiamo di sbriciolarli.

Fatti i cantucci disponiamoli nuovamente sulla teglia adagiandoli su un fianco e inforniamo nuovamente per 8-10 minuti. Trascorso questo tempo rigiriamo tutti i cantucci sull’altro lato e cuociamo ancora 8-10 minuti. Teniamo sotto controllo il colore dei cantucci, sarà proprio il colore a farci capire quando sono pronti.

Una volta pronti e freddi saremo pronti, noim per strafogarci con i cantucci ed un buon Vin Santo :-)

Cantucci Toscani

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento