Articoli marcati con tag ‘cioccolato’

Marmellata di pere e zenzero con pepe rosa e cioccolato fondente

Ebbene sì, non lo nego: molto spesso mi soffermo a leggere ricette di altri food blogger e prendendo spunto, a volte copio le ricette, avolte le rielaboro a mio gusto. Questa volta mi sono soffermato su una ricetta di Luca, che conosco personalmente, e di una ricetta che ha postato sul suo blog di recente http://perunpugnodicapperi.blogspot.com/2011/11/confettura-extra-di-pere-e-zenzero-di.html ma non mi sono limitato a copiarla e ho cercato di renderla ancora più particolare aggiungendo due altri ingredienti: il pepe rosa e la cioccolata fondente.
Veniamo agli ingredienti:
1.8kg di pere mature pulite, con bucce e torsolo eravamo sui 2.6kg (io ho usato pere di diverse qualità perchè sono andato a scegliermele al mercato e prendevo quelle molto mature)
800gr di zucchero di canna
50gr di radice di zenzero fresca
50 gr di cioccolato fondente
pepe rosa
acquavite di pera Pircher

Per prima cosa occorre pulire le pere togliendo quindi la buccia, i torsoli e i semi. Una volta pulita la frutta va tagliata a tocchi e messa direttamente in una casseruola assieme ad un bicchiere d’acqua. Accendere il fuoco e lascar cuocere per circa un’ora.
Trascorso questo tempo va aggiunto lo zucchero di canna per poi lasciar cuocere ancora un’altra ora.
A questo punto va aggiunto lo zenzero grattugiato e, trascorsa una buona mezz’ora anche una bella macinata di pepe rosa che aggiungerà un bel profumo alla vostra marmellata. Una bella mescolata e poi frullate tutto (io ho preferito non frullare troppo finemente perchè mi piace sentire la frutta sotto i denti).
Riaccendete il fuoco e fate riprendere il bollore, aggiungete la cioccolata fondente e quando è bella sciolta fate la prova del piattino: versate un po’ di marmellata su un piattino, lasciate raffreddare ed inclinate il piattino. Se la densità è quella che desiderate la marmellata è pronta. Considerate che nel frattempo la marmellata avrà cotto ancora qualche minuto mentre quella sul piattino si freddava. Prima di spegnere aggiungete un bicchierino di acquavite di pere (volendo potete sostituire con mezzo bicchierino di rhum bianco) e il gioco è fatto.
Versate nei barattoli quando la marmellata è ancora calda, chiudete i barattoli e capovolgeteli.
Io di solito lavo bene i barattoli con acqua ben calda, li lascio asciugare e poi li passo in forno a 100-150° per circa 10 minuti assieme ai tappi.

LA STERILIZZAZIONE
Quando i vasetti saranno freddi preparate una pentola che possa contenerli tutti adagiando prima un canovaccio sul fondo, mettete i barattoli nella pentola e per non farli sbattere durante la bollitura potete separarli utilizzando ancora dei  canovacci, coprite i barattoli con acqua e mettere sul fuoco. Fate bollire per circa 15 minuti facendo attenzione che l’acqua sia sempre sopra i tappi.
Dopo 15 minuti togliete i barattoli e lasciateli raffreddare capovolti.
Quando saranno freddi girateli e controllate che il tappo sia rientrato. Se premendolo col dito non ritorna su allora significa che si è creato il sottovuoto. Potete ripetere l’operazione se qualche tappo risultasse ancora rialzato. Se alcuni tappi sono difettosi il sottovuoto potrebbe non formarsi, in questo caso consumate la marmellata rapidamente.

 

I miei pancake al cacao

Ingredienti (per 8 pancake)

140gr farina 00
40gr cacao amaro
60gr di zucchero semolato
1 uovo
250ml di latte
12gr di lievito per dolci (circa 2 cucchiaini)
30gr di burro

In una ciotola setacciate assieme la farina, il cacao e il lievito. Aggiungete lo zucchero.
A parte sbattete bene l’uovo con lo sbattitore elettrico. A questo punto, sempre con lo sbattitore, unite il latte, poco alla volta, e il burro fuso al composto di farina e cacao. Fate attezione a non rendere il composto troppo liquido, in caso mettete meno latte. Aggiungete infine l’uovo e mescolate bene il tutto. Dovete ottenere un composto privo di grumi e non troppo denso.

Imburrate leggeremente un padellino e fatelo scaldare, con l’aiuto di un mestolo piccolo, versate una mestolata di composto nel padellino e ruotate leggermente per farlo ben distribuire. Fate cuocere fin quando sulla parte superiore si formeranno delle bolle. Ora girate e fate cuocere anche dall’altro lato.
Tenete in caldo fino al momento di serivre.

Potete accompagnare i pancacke con della panna semimontata, con dello sciroppo d’acero o anche con del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria


BUONA COLAZIONE

Torta Antonella

Ovvero il delirio domenicale di chi decide di fare una torta di compleanno per la ragazza che ama :-)
Ingredienti per il pan di spagna:
130gr di farina 00
50gr di fecola di patate
30gr di cacao in polvere
15gr di miele
200gr di zucchero
3 uova intere medie
8 tuorli di uova medie
(a voler essere precisi le uova andrebbero indicate per il peso e non per quantità ma ho dimenticato di pesarle)

Ingredienti per la bagna
:
300ml di acqua
80gr di zucchero di canna
80gr di zucchero bianco
30gr di Cointreau

Ingredienti per la crema all’arancia:
250ml di succo di arancia filtrato
180gr di zucchero
60gr di burro
60 gr di maizena

Ingredienti per la copertura:
200gr di cioccolato bianco
circa 10 fette sottili di arancia
le scorzette di un paio di arance tagliate a julienne finissima

Come prima cosa prendete un paio di arance e tagliatele a fette spesse mezzo centimetro, foderate una teglia da forno con della cartaforno e disponeteci sopra le fette. Cospargete le fette con zucchero di canna e infornate a 70° per almeno due ore. Dovete disidratare le arance senza farle indurire.

Procedimento per il pan di spagna:
Vi consiglio di utilizzare un’impastatrice perchè il pan di spagna va lavorato a lungo per avere un risultato di tutto rispetto. Mettete nella ciotola lo zucchero, le uova intere e il miele e lavorate alla massima velocità per 15-20 minuti cioè fino a quando avrete un prodotto omogeneo e gonfio. A questo punto aggiungete uno alla volta i tuorli e lavorate ancora per 15 minuti circa. Trascorso questo tempo togliete la ciotola dal robot o impastatrice e aggiungete la farina, la fecola e il cacao SETACCIATI. Incorporate dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Imburrate una teglia di 24-26cm, versate il composto e fate cuocere in forno a 180° per circa 45minuti.
Piccoli suggerimenti: ho notato che usando gli stampi in silicone la cottura in genere si completa prima di circa 5-10 minuti. Fate quindi attenzione e dopo 35 minuti effettuate la prova dello stuzzicadenti per controllare la cottura. Non aprite il forno prima di una mezz’ora altrimenti si sgonfierà tutto. Una volta cotto lasciatelo altri 10 minuti a forno spento. Per tagliarlo bene, una volta freddo lo avvolgo nella pellicola e lo lascio tutta la notte nel frigorifero.

Procedimento per la bagna:
Sciogliete gli zuccheri in 300ml di acqua e portate a temperatura di 70-80°, aggiungete quindi il Cointreau e spegnete. Lasciate raffreddare

Procedimento per la crema all’arancia:
Mettete la maizena setacciata e lo zucchero in un tegame e mischiateli assieme. Aggingete a filo il succo d’arancia filtrato e mescolate bene raccogliendo anche la parte che si separa sulle pareti cercando di non formare grumi. Aggiungete il burro, accendete il fuoco a fiamma bassa e lasciate sciogliere continuando a mischiare. Quando la crema inizia ad addensare assomigliando quasi ad una marmellata togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Quando la crema sarà ben fredda montatela con uno sbattitore a fruste, la crema cambierà consistenza ed aspetto assumendo l’aspetto di una classica crema pasticcera. Coprite e tenete da parte.

A questo punto dovete tagliare il pan di spagna in 3 dischi, esiste un apposito archetto con un filo metallico che svolge perfettamente la funzione. Bagnate bene il disco inferiore aiutandovi con un pennello. Ora stendete metà della crema all’arancia sulla basi di pan di spagna. Coprite con il secondo disco e bagnate bene anche il lato superiore di questo strato. Stendete la seconda metà di crema all’arancia. Bagnate la parte inferiore dell’ultimo strato e chiudete la torta.

A questo punto si pensa alla copertura:
In un pentolino fate scaldare dell’acqua e quando bolle tuffateci dentro le scorzette, lasciatele bollire circa 30 secondi e scolatele. Ripete questa operazione altre due volte, servirà a togliere l’amaro delle bucce e a renderle tenere. Fatta questa operazione utilizzate l’eventuale sciroppo rimasto e fateci bollire dentro le scorze per alcuni minuti facendo ridurre lo sciroppo ma non completamente. Scolate le bucce e fatele asciugare, volendo anche un pochino nel forno non troppo alto e facendo attenzione a non bruciarle. Sciogliete a bagno maria il cioccolato bianco e infine cospargetelo sopra la torta fino a ricoprirla interamente. Quando il cioccolato si sarà raffreddato guarnite con le fette di arancia confit e con le scorzette.

In inverno potrebbe essere accompagnata da un bel punch caldo all'arancia, che ne dite? Buon Appetito!!

Torta Anto

Con questa ricetta partecipo al contest di La vita segreta delle torte

Torta al cioccolato e birra scura

Per questa ricetta ho preso spunto dal blog di qualcuno che ne sa più di me e non a caso ha già pubblicato 2 libri. Trattasi di Sigrid Verbert. Rispetto alla sua ricetta ho praticato alcune piccole varianti per mancanza di ingredienti ma vi assicuro che è assolutamente deliziosa.

torta al cioccolato e birra scura

torta al cioccolato e birra scura

Leggi il resto di questo articolo »

Biscotti noci, cioccolato e cannella

Questa ricetta è di facile preparazione ed il risultato è assicurato. Sono adatti a chi non può consumare burro o farine poichè totalmente privi di questi ingredienti.

Ingredienti (per 20 biscotti circa)
120gr noci sgusciate
120 gr cioccolato fondente
120 gr zucchero
1 albume
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di cannella

Fate scaldare innanzitutto il forno a 100°
Pulite le noci dalle pellicine e passatele al mixer cercando di non tritarle troppo finemente, allo stesso modo grattugiate il cioccolato e mettelo in una ciotola assieme alle noci. Unite mezzo cucchiaino di cannella.
A questo punto dovete montare l’albume a neve ferma assieme ad un pizzico di sale. Una volta montata la chiara aggiungete lo zucchero poco alla volta, il composto tenderà ad assumere una consistenza più soda.
Leggi il resto di questo articolo »

Plum Cake con uvetta e cioccolato

Ingredienti:
250gr di farina
2 uova
150gr di zucchero
100gr di burro
100gr di uva passa
50gr di cioccolato fondente tritato
1 bicchiere di latte
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Sbattete in una terrina le uova e lo zucchero fino ad ottenere una crema, mescolare la farina, il lievito e il pizzico di sale e poi aggiungerla alla crema di uova e zucchero. Aggiungere il latte e poi il burro precedentemente sciolto a bagno maria. Lavorate bene il tutto, nel frattempo fate rinvenire l’uvetta in acqua tiepida, scolatela e asciugatela con un canovaccio pulito poi infarinatela aiutandovi con setaccio per non far creare grumi con la farina. Unite l’uva passa e il cioccolato fondente tritato all’impasto e dopo averlo lavorato altri 4 0 5 minuti versare il tutto in uno stampo per plumcake che precedentemente avrete unto e infarinato.
Fate cuocere per un’ora in forno a 180°, per verificare la cottura fate la prova dello stuzzicadenti.

Questo dolce è ottimo per la colazione o per essere consumato con una tazza di buon the o caffè
plumcacke